Calamaro

Nome scientifico: Loligo vulgaris
Nome inglese: European squid
Nome italiano: Calamaro

È un mollusco Cefalopode che vive nelle acque costiere del Mare del Nord e del Mediterraneo tra i 20 ed i 500 m di profondità. Nel Mediterraneo la sua lunghezza arriva a 30-40 cm, più comunemente gli individui si attestano sui 16-23 cm. Il corpo è fusiforme e allungato, con pinne laterali che arrivano fino all’estremità posteriore della sacca; all’interno del mantello è presente una conchiglia cornea. Sul dorso del mantello sono presenti cromatofori, speciali cellule che gli permettono di variare rapidamente la colorazione che può presentare diverse sfumature, dal roseo-trasparente a venature rosso scuro. Possiede 10 tentacoli, di cui otto corti  e due più lunghi retrattili che utilizza per afferrare le prede provvisti nella parte terminale di 4 file di ventose. È un predatore, si nutre di pesci, molluschi e crostacei. Specie molto richiesta sul mercato, è sfruttata dall’industria della pesca.